La Treccia di Santa Lucia spiegata da Ernst Knam

p2_treccia_1920
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Un dolce tipico per questa ricorrenza è la Treccia di Santa Lucia, che ricorda il copricapo di agrifoglio con candele con cui viene raffigurata la santa nella tradizione nordica.

Per farvela preparare nel migliore dei modi abbiamo ripreso le indicazioni di due famosi maestri pasticceri.

Nella seconda puntata del talent culinario di Real Time, Junior Bake Off Italia 5, andata in onda nel dicembre dell’anno scorso, i piccoli pasticceri amatoriali d’Italia per superare la prova tecnica hanno dovuto realizzare proprio la Treccia di Santa Lucia, la cui preparazione è stata spiegata dal maestro pasticcere Ernst Knam e dal collega Damiano Carrara.

Di seguito gli ingredienti necessari e il procedimento. Tempo di preparazione e cottura: 120 minuti.

Per preparare l’impasto chiaro a mirtillo e zafferano.

Ingredienti: 40 g burro, 400 g farina 00, 15 g lievito di birra, 50 g zucchero, q.b. (quanto basta) estratto di vaniglia in bacca, q.b. sale, 2 uova, 80 g latte, 1 g zafferano, 100 g mirtilli essiccati.

Procedimento: versa in una padella il latte e aggiungi lo zafferano, scalda il pentolino sul fornello. Mescola il composto con un cucchiaino, togli il pentolino dal fuoco e aggiungi il lievito di birra sbriciolato. Lascia riposare il tutto per circa 10 minuti a temperatura ambiente. Accendi il forno a 30° C. All’interno della planetaria metti il burro, la farina, un cucchiaino di estratto di vaniglia e un pizzico di sale. Mescola per qualche minuto. Metti 2 uova intere, lo zucchero e la ciotola con il latte e il lievito già preparata. Aggiungi lo zafferano e i mirtilli essiccati e mescola con la planetaria finché il composto non diventa liscio. Versa l’impasto in una ciotola infarinata e mettilo in forno per 35 minuti finché non è cresciuto tanto.

Per preparare l’impasto scuro al cioccolato.

Ingredienti: 40 g burro, 340 g farina 00, 15 g lievito di birra, 50 g zucchero, q.b. estratto di vaniglia in bacca, q.b. sale, 2 uova, 110 g latte, 30 g cacao in polvere, 80 g gocce di cioccolato.

Procedimento: versa in una ciotola il latte e aggiungi il lievito di birra sbriciolato. Mescola il composto con un cucchiaino e lascia riposare per circa 10 minuti a temperatura ambiente. All’interno della planetaria, metti il burro, la farina, un cucchiaino di estratto di vaniglia e un pizzico di sale. Mescola per qualche minuto. Metti 2 uova intere, lo zucchero e la ciotola con il latte e il lievito già preparata. Aggiungi il cacao e le gocce di cioccolato e mescola con la planetaria finché il composto non diventa liscio. Versa l’impasto in una ciotola infarinata e mettilo in forno per 35 minuti finché non è cresciuto tanto. Ricordati di togliere il primo impasto dal forno quando suona il timer. Quando suona il timer sforna anche l’impasto scuro. Forma un lungo salsicciotto con l’impasto chiaro e un altro salsicciotto con l’impasto scuro e mettili uno di fianco all’altro. Unisci le punte dei due salsicciotti per iniziare a intrecciarli. Fai una treccia. Una volta realizzata la treccia  a due, prendi lo stampo a ciambella, spruzzalo con il burro spray e mettici dentro la treccia. Lasciala riposare in forno a 30°C per 30 minuti.

Decorazione

Mentre la treccia riposa fai le candele in pasta di zucchero che serviranno per la decorazione.

Ingredienti: q.b. pasta di zucchero di diversi colori (giallo, verde, bianco)

Procedimento: con la pasta di zucchero bianca realizza almeno 8 rotolini sottili che ricordano la forma di una candela. Con la pasta di zucchero gialla crea 8 piccole fiammelle. Prendi la pasta di zucchero verde e con l’aiuto dello stampino verde a forma di foglia crea 8 foglioline di vischio. Infila uno stuzzicadenti in ogni candela lasciando fuori la punta a cui attacchi la fiamma. Fissa le foglioline intorno alla base di ciascuna candela.

Cottura

Togli la treccia dal forno e alza la temperatura a 180°C. Quando è a 180°C rimetti la treccia in forno e cuocila all’interno dello stampo a ciambella in forno a 180°C per circa 20 minuti, fino a doratura. Infine decora la treccia inserendo le 8 candeline nell’impasto a distanza uguale l’una dall’altra.